Esplosione a Roma, collassa palazzina a Torre Angela: "Ecco come abbiamo salvato tutti"

Prima l'esplosione all'ultimo piano, forse dovuta a una fuga di gas, poi le fiamme. Infine il crollo: la palazzina in via Atteone di tre piani, all'altezza del civico 136, tra Torre Angela e Tor Bella Monaca a Roma, ha cominciato a vibrare, poi il terzo piano, sventrato dall'esplosione, è collassato. Per ore si sono cercati i dispersi tra le otto famiglie residenti nello stabile. L'incendio è scoppiato intorno alle 7,30, le cause al momento risultano essere accidentali. Tre persone risultano ferite: il proprietario dell'appartamento sventrato, 67 anni, rimasto ustionato e trasportato al Sant'Eugenio: "Mi sono preso il caffè, acceso una sigaretta ed è esploso tutto", ha raccontato l'uomo alla vigilezza che l'ha salvato. La pattuglia che si trovava a più di un chilomentro dalla palazzina, è accorsa appena sentito il botto. LEGGI L'ARTICOLO di Luca Monaco

Gli altri video di Cronaca