Foggia, al mare invece che al lavoro in ospedale: anche un primario fra gli 8 assenteisti

Timbravano il cartellino e abbandonavano il posto di lavoro: per questo otto dipendenti della Asl di Foggia, tra cui un primario, in servizio all'ospedale di San Severo, sono stati messi agli arresti domiciliari. Nell'ambito della stessa inchiesta condotta dalla Guardia di Finanza un dirigente della stessa Asl è stato sospeso dal servizio. L'accusa è di truffa nei confronti della Asl. Fra gli otto ai domiciliari, anche un operatore tecnico che, dopo aver timbrato il cartellino, trascorreva intere giornate al mare pubblicando le foto sui social network.

Gli altri video di Cronaca