L'Orchestra Regionale Toscana in tour sotto le stelle tra ville medicee e giardini incantati

Da oggi, per un mese, l'Orchestra della Toscana esce dal Teatro Verdi per scampagnate tra le dimore medicee. È la terza edizione di "Ville giardini incantati", rassegna in collaborazione con il Polo museale della Toscana. Cinque produzioni - per un totale di dodici concerti - con solisti e gruppi dell'Ort che penetrano nelle ville della Petraia, di Cerreto Guidi, di Poggio a Caiano, e nel giardino di quella di Castello. Punto di partenza per assemblare il menù musicale è il concetto che il suono e certe composizioni creano un tutt'uno con lo spazio in cui prendono forma. L'idea è di far rivivere quelle antiche architetture con proposte artistiche che hanno la funzione di porsi in rapporto armonico con il luogo. Musiche di secoli diversi si incontrano in una vera e propria festa d'estate ambientate in luoghi emblematici del paesaggio toscano appartenenti oggi al sito seriale “ville e giardini medicei in Toscana”, dichiarato patrimonio Unesco nel 2013. Deputate all’"otium" e al nutrimento dello spirito, dove l’architettura e le arti si ponevano in un rapporto dialettico con gli elementi della natura circostante, le Ville medicee sono state per secoli luoghi d’elezione per la vita culturale, spirituale e scientifica del loro tempo promuovendo l’incontro e la diffusione di ogni arte. Oggi confermano quel ruolo, rinnovando il dialogo con la musica tra i ricchissimi arredi, gli affreschi, i decori mozzafiato, e nei giardini. Ogni concerto è preceduto da un itinerario d'arte per il pubblico, durata attorno alla mezz'ora, a cura del personale del Polo museale.

Gli altri video di Cronaca