La camera ardente per Luca Attanasio a Limbiate, il paese in fila per salutare il suo ambasciatore: "Perdiamo un eroe, non potevamo mancare"

Decine di persone in coda hanno atteso l'apertura della camera ardente che ospita la salma dell'ambasciatore Luca Attanasio allestita all'interno del palazzo comunale di Limbiate. "Siamo qui per la famiglia, non potevamo mancare", dice un signore commosso prima di entrare. All'interno dell'edificio, la bara di Attanasio è avvolta dal tricolore e presidiata da due carabinieri. "Ti riempiva di gioia con la luce dei suoi occhi quando lo incontravi qui in paese", racconta un conoscente mentre una ragazza in lacrime dice che "Luca è il nostro eroe e come un eroe lo dobbiamo salutare". Il sindaco Antonio Romeo ha atteso sulle scalinate del municipio l'arrivo della moglie Zakia Seddiki e dei genitori di Attanasio. "Tutto questo per me? Luca avrebbe detto così - ha pensato il sindaco - e poi avrebbe aggiunto ma lasciate stare. Lui era così".

di Andrea Lattanzi

Gli altri video di Cronaca