Napoli, odissea Circumvesuviana per il mare: fermate saltate e bagnanti rimandati indietro

Circumvesuviana, il viaggio impossibile verso il mare negato. Corse limitate e fermate saltate, orari scaglionati per il piano estivo Eav che scoraggia i pendolari del weekend. Non solo. Una volta arrivati, c'è anche l’ostacolo degli ingressi sugli arenili. A Vico e a Meta si torna indietro, l’ accesso alle spiagge libere è impedito (a Vico solo su prenotazione, a Meta sono aperte solo ai residenti), trasformate in piccole oasi per pochi. Alla stazione di Meta, i pendolari del mare vengono accolti da uno schieramento di vigili, volontari della portezione civile, Guardia di Finanza e perfino il sindaco. Tutti lì per rimandare indietro gli ospiti indesiderati del weekend.
Di Tiziana Cozzi e Riccardo Siano

Gli altri video di Cronaca