Roma, i pompieri scendono in piazza: "Questa estate turni massacranti e carenze di mezzi"

Rinnovo del contratto di lavoro, potenziamenti degli organici e dei mezzi impiegati per gli interventi e il soccorso. Sono queste le richieste dei sindacati dei Vigili del Fuoco che sono scesi in piazza Santi Apostoli a Roma per un presidio organizzato da Uilpa e Usb. "A causa delle carenze di personale questa estate sono arrivato a lavorare per 48 ore consecutive, così rischiamo di farci male", racconta Filippo Ferdinandi del comando di Perugia. "A Roma abbiamo solo 3 autoscale quando a Parigi ne hanno circa 25. E quei pochi mezzi che abbiamo sono spesso obsoleti", aggiunge Fabio Guerra del comando della Capitale. Ma oggi per i pompieri il tour de force inizia già dalla formazione. "I corsi sono corposi e accorpati in tempi molto contingentati - conclude Andrea Fionchetti della Scuola Centrale Antincendi -. L'addestramento è fatto sicuramente bene ma in tempi troppo corti rispetto a quelli che dovrebbero essere".

Di Francesco Giovannetti

Gli altri video di Cronaca