Roma, nel carcere romano la nuova vita dei detenuti: al lavoro su buche, verde e rifiuti

Una squadra di 30 detenuti non socialmente pericolosi inizia a lavorare martedì, dopo una formazione di tre mesi curata da tecnici di Autostrade: i detenuti, volontari gestiti dal Comune in due squadre da 15, ripareranno tutti i giorni le buche con asfalto a caldo, puliranno i tombini e le strisce pedonali: si inizia con le strade del VI municipio, poi di XI, XV e gli altri. Quindi altri detenuti si occuperanno di servizi pubblici. Si aggiungono ai 40 detenuti che ogni mattina escono dal carcere per pulire le aree verdi e i parchi della capitale per 4 ore al giorno.
 
di SALVATORE GIUFFRIDA, video di MARIACRISTINA MASSARO
 

Gli altri video di Cronaca