Il comandante della Finanza in Veneto: migliaia di aziende agricole in odore di mafia

In occasione di un webinar organizzato dalla Fondazione Osservatorio Agromafie con Coldiretti e Unioncamere, il comandante della Guardia di Finanza del Veneto generale Giovanni Mainolfi rivela: "Durante la pandemia sono sbucate in Veneto seimila aziende agricole con problemi di giustizia, in qualche caso addirittura con proprietari condannati per associazione a delinquere di stampo mafioso. I rischi di infiltrazioni nell'economia legale sono consistenti"

Gli altri video di Atlante criminale veneto