Carraro: le ondate di calore mineranno sempre più le nostre infrastrutture

"I trasporti e le infrastrutture incidono per il 25 percento sulle emissioni complessive in Italia, intervenire è complicato ma bisogna farlo: le ondate di calore deformeranno strade, viadotti, sedimi ferroviari": così il professor Carlo Carraro, emerito dell'Università Ca' Foscari e Ordinario di Economia ambientale, coordinatore dello studio ministeriale su "Cambiamenti climatici, infrastrutture e mobilità" . E poi ovviamente bisogna lavorare alla riconversione elettrica: "Bisogna infrastrutturare il Paese". Intervista di Paolo Cagnan

Gli altri video di Cambiamento climatico Veneto