Scoli a secco, non si pesca l'acqua e l'irrigazione si ferma: il racconto dell'agricoltore di Castelbaldo

Il livello idrico degli scoli è troppo basso e le pompe non riescono a raccogliere l'acqua: gli agricoltori sono così costretti a fermare gli irrigatori. Il fenomeno è raccontato nel concreto da Nicola Lovato, titolare di un'azienda biologica a Castelbaldo, nella Bassa padovana.

 

(Videoservizio di Nicolò Zangirolami)

Gli altri video di Cambiamento climatico Veneto