Eugen, veterano ucraino: "I russi mi hanno torturato e sparato alla schiena. Ho finto di essere morto"

"Mi ha colpito alle gambe e mi ha messo in ginocchio. Sentii un clic dell'otturatore. Il proiettile è uscito davanti, dalla clavicola. Sono caduto, fingendo di essere morto. Il dolore era forte". Così racconta Eugen, 37enne, ex soldato nella prima guerra del Donbass. Il 13 marzo scorso a nord di Myikolaiyv è stato catturato da un gruppo di uomini ceceni e bielorussi che lo hanno consegnato ai russi, quest'ultimi lo hanno "interrogato" per un giorno e mezzo
 
intervista del nostro inviato Fabio Tonacci
montaggio di Marzia Morrone


Gli altri video di Guerra Russia Ucraina