Tamberi medagliato: "Cari padovani, cari veneti, un pezzetto è anche vostro"

Il giorno dopo la sbornia del meritatissimo oro olimpico nel salto in alto, Gianmarco Tamberi assapora la sua medaglia: la tasta, la bacia, la morde, la rigira. E la mostra orgoglioso all'obiettivo del fotografo Paolo Nucci, salutando i tifosi padovani e veneti e ricordando l'Atl-Etica di San Vendemiano, società per la quale è tesserato

Gli altri video di Tokyo 2020 Veneto