Allevamenti abusivi di cozze: sequestro da 100 tonnellate a Napoli

I due impianti abusivi per l'allevamento di mitili posti sotto sequestro dalle Fiamme Gialle si trovano sul demanio marittimo che si estende dal porto commerciale di Napoli fino alla rada di Santa Lucia. Circa 100 tonnellate di frutti di mare già maturi e pronti per essere commercializzati in assenza di certificazione circa provenienza e rispetto delle normative sanitarie sulla tracciabilità e la salubrità. Gli impianti abusivi di miticoltura sono riconducibili ad uno dei gruppi criminali coinvolto nel disastro ambientale legato alla raccolta di datteri di mare nello stesso Golfo di Napoli, per il quale furono applicate 19 misure cautelari.

Gli altri video di Clima & Ambiente