Brugine, l'imprenditore Nizzardo liberato: "Finalmente a casa"

 

BRUGINE. Fabio Nizzardo è tornato a casa e lunedì mattina è stato accolto in municipio per un simbolico saluto dell’intera comunità di Brugine. Ad accoglierlo, il sindaco Michele Giraldo. A un mese esatto dalla sua liberazione, l’imprenditore 43enne di Brugine è atterrato in Italia nella tarda serata di venerdì. Fabio Nizzardo, titolare di un ristorante in Indonesia, aveva passato cinque mesi in carcere con l’accusa di corruzione e truffa allo Stato, ma è stato formalmente scagionato lo scorso 7 luglio dal tribunale locale. Al termine di un mese turbolento, il 43enne è riuscito a ottenere pass sanitari e documenti necessari al suo ritorno in Italia. Ecco le sue parole al ritorno a Brugine e il messaggio di benvenuto del sindaco (video di Nicola Cesaro).

Gli altri video di Cronaca locale