Campodarsego, i palloncini e le lacrime dei compagni per l'addio alla piccola Emanuela

CAMPODARSEGO. Un altare allestito sul sagrato della chiesa, oltre ottocento sedie, la strada provinciale chiusa per permettere al corteo di raggiungere il cimitero. E poi i palloncini bianchi e gialli lasciati al cielo, tra le lacrime dei piccoli compagni di classe e dei docenti. Martedì 19 ottobre pomeriggio Campodarsego ha dato l’ultimo saluto a Emanuela Brahja, 11 anni, la bimba morta lo scorso 13 ottobre dopo essere stata investita in bici da un furgone. Tantissime le persone accorse per questo momento, molti i parenti dall’Albania, toccanti e profonde le parole di don Alessandro che ha concelebrato con don Enrico. (video Piran)

Gli altri video di Cronaca locale