Cartine geografiche speciali per sanificare le aule: l'esperimento in Veneto

Il Veneto sperimenta le carte geografiche per sanificare le aule scolastiche nelle scuole elementari e medie di Loria (Treviso). Le speciali cartine sfruttano il processo della fotocatalisi per purificare l’aria da virus e batteri, coronavirus compreso. Il progetto, chiamato “Aria pura in una scuola sicura”, integra e non sostituisce la sanificazione tradizionale. L’investimento del Comune di Loria, voluto dall’assessore ai lavori pubblici Valter Pettenon, è stato di circa 13mila euro. A realizzare le cartine è stata la ditta Wippidea, che ha creato WiWell, questo particolare prodotto che di fatto è un sanificatore naturale che non necessita di alcuna alimentazione. “L’ innovazione sta dando ottimi risultati, è stata testata da laboratori di Pordenone, Trento e in Inghilterra”, spiega il creatore Lucio Tommasella. “Consente di decomporre in un’ora il 90% di agenti inquinanti presenti nei circostanti 80 metri cubi di aria con solo un metro quadrato di superficie WiWell” (a cura di Eleonora Giovinazzo)

LEGGI: Sfruttano il processo della fotocatalisi e purificano l'aria

Gli altri video di Cronaca locale