Ergastolo confermato per il marito di Samira, la difesa: "Andremo in Cassazione"

L'avvocato Riziero Angeletti che difende Mohamed Barbri, condannato all'ergastolo per l’omicidio e l’occultamento del cadavere della moglie Samira El Attar  scomparsa da Stanghella il 21 ottobre 2019, commenta la sentenza d'appello che ha confermato il carcere a vita. "Prendiamo atto con rispetto della decisione della Corte d'Assise d'Appello", dichiara, "Attendiamo le motivazioni e poi andremo in Cassazione. Il nostro appello e le nostre argomentazioni non hanno colto nel segno che auspicavamo. Rivedremo il tiro per il nuovo giudizio. E' un processo indiziario, ne prendiamo atto, sperando in future diverse conclusioni da parte della giustizia". (Video Pòrcile)

Leggi l'articolo

Gli altri video di Cronaca locale