Il gatto Rossini in aula per un processo: il video del felino più amato della città di Rovigo

Lo trovi sulla poltrona del sindaco, tra i banchi del consiglio comunale, sotto i portici del centro e poi in banca e alle poste. E ovviamente a Palazzo di Giustizia. Rossini è il gatto di Rovigo, una vera e propria mascotte per la cittadina polesana. Non c’è palazzo (soprattutto “del potere”) o negozio della città che non abbia meritato la visita del simpatico felino, arrivato qualche anno fa dalla Bosnia e ora adottato da tutti i rodigini. Venerdì mattina, come se niente fosse, il gatto Rossini era tra gli “spettatori” di un processo per omicidio volontario che si stava celebrando in Corte d’Assise, nel tribunale del centro. A Palazzo di Giustizia il gatto è una presenza abituale: entra liberamente nelle aule, anche durante le udienze, e passeggia scodinzolando nei corridoi tra avvocati e magistrati. Lo scorso luglio è persino rimasto “intrappolato” per tre giorni in tribunale. Qualche tempo prima, erano dovuti intervenire i vigili del fuoco per recuperarlo sopra al tetto della chiesa di San Domenico. E nella sua pagina Facebook, che conta ben 12 mila followers, c’è anche chi lo vuole sindaco (video girato da Nicola Cesaro a udienza terminata)

Gli altri video di Cronaca locale