Cairo, l'artista-robot arrestata per spionaggio in Egitto: eccola a una mostra

L’artista robot inglese Ai-Da era stata arrestata per spionaggio in Egitto, dove era arrivata per una mostra in programma alle piramidi di Giza. Il suo aspetto è realistico, ha telecamere nascoste negli occhi che trasmettono comandi alle braccia meccaniche che le permettono di disegnare ritratti. All’aeroporto del Cairo la polizia egiziana l'ha considerata un agente segreto per le telecamere negli occhi. In questo video Ai-Da è a una sua mostra.

Gli altri video di Mondo