Corea del Nord, i diplomatici russi attraversano il confine su un carrello ferroviario spinto a mano

Dopo un viaggio di 32 ore in treno e 2 ore in autobus hanno percorso una distanza di circa un chilometro a bordo di un carrello ferroviario spinto a mano. L’avventura è accaduta ad alcuni diplomatici dell’ambasciata russa in Corea del Nord, che per rientrare nel loro Paese hanno dovuto affrontare un viaggio insolito (e lunghissimo) a causa delle restrizioni anti covid imposte da Pyonyang. Nel video rilasciato dal ministero degli Esteri russo, e poi diffuso dall'agenzia Reuters, i diplomatici e i loro familiari, tra cui una bimba di tre anni, sono spinti sul carrello mentre attraversano il fiume Tumen, che separa Corea del Nord e Russia, utilizzando un ponte ferroviario.

Gli altri video di Mondo