Ddl Zan, Jean-Pierre Moreno: "Io, vittima di aggressione omofoba, ho ancora paura. Serve legge"

In piazza del Popolo, alla manifestazione a sostegno del Ddl Zan, anche Jean-Pierre Moreno, giovane vittima di aggressione omofoba alla stazione di Valle Aurelia a Roma. "Ogni volta che passo in quella stazione ripenso a quella situazione che mi ha segnato - racconta - E' come un fantasma, ogni volta che vedo una persona che somiglia all'aggressore mi preoccupa". L'appello anche da parte sua, per una rapida approvazione del disegno di legge. "Bisogna riconoscere i reati per crimini di odio - spiega - Se questa persona fosse stata consapevole di ricevere una condanna particolare per discriminazione, ci avrebbe pensato due volte a fare una cosa del genere. Invece ancora parliamo di futili motivi".

Di Francesco Giovannetti e Luca Pellegrini

Gli altri video di Politica